Solare

Sistemi di pompaggio ad energia solare

Quando sono utili?

Il fotovoltaico rappresenta una grande risorsa nel settore delle fonti di energia rinnovabili, non a caso è una di quelle che vengono maggiormente sfruttate al mondo in sostituzione delle tradizionali fonti di energia esauribili. Gli impianti di pompaggio ad energia fotovoltaica sono una moderna versione dei mulini a vento. Hanno la funzione di pompare acqua da un serbatoio inserito nel terreno per rifornire gli impianti idrici delle località limitrofe.

Negli anni ’80 gli impianti di pompaggio alimentati dal sole furono una soluzione adottata in molti paesi in via di sviluppo che non avevano accesso all’energia elettrica. Grazie a una nuova consapevolezza delle problematiche ambientali è cresciuta la curiosità verso questo nuovo modo di procurare un bene insostituibile: l’acqua. Con il passare degli anni anche la tecnologia ha fatto passi da gigante nell’ideare dispositivi sempre più efficienti ed economici, tanto che oggi gli impianti di pompaggio ad alimentazione fotovoltaica sono impiegati anche nel settore dell’agricoltura e dell’industria.

Detti anche “Water Island” – letteralmente isole di acqua – questi impianti sono di grande utilitĂ  laddove ci sono dei problemi legati all’approvvigionamento di acqua e alla capacitĂ  di avere forza motrice con corrente elettrica

Stazione di pompaggio con alimentazione diretta da pannelli fotovoltaici.

Si possono installare diversi tipi di pompe:

  • prelievo e sfruttamento dell’acqua dal sottosuolo con pompe sommerse da pozzo
  • irrigazione o movimentazione dell’acqua mediante l’utilizzo di pompe di superficie
  • ricircolo e depurazione dell’acqua in sistemi chiusi (esempio piscine o vasche) attraverso l’installazione di pompe di circolazione

La stazione di pompaggio ad energia fotovoltaica si compone di 4 elementi principali: il serbatoio di raccolta dell’acqua, la pompa solare galleggiante o sommersa, il sistema di pannelli solari posto in superficie e la centralina di comando.

La pompa solare riesce a muovere flussi di acqua da migliaia di metri cubi al giorno ed è realizzata in modo da ottenere il massimo rendimento con il minimo impiego di energia.

Il motore impiegato per l’attivazione della pompa solare è progettato per durare nel tempo e non necessita di manutenzione, come quello del tipo a Corrente Continua. La centralina di Comando controlla il funzionamento del motore a energia solare, la velocità del flusso di acqua e ottimizza l’energia fornita dai pannelli solari nelle diverse condizioni atmosferiche.

La spesa più onerosa riguarda l’installazione di questo tipo di impianti ad energia solare, mentre essi richiedono scarsi interventi di manutenzione, tranne in caso di malfunzionamento o guasto. I vantaggi degli impianti di pompaggio ad energia fotovoltaica sono l’autonomia nell’attivazione e nel funzionamento di tutto il sistema.

L’azionamento avviene quando il sole sorge, al raggiungimento della soglia minima di potenza generata dall’energia foto elettrica. Il gruppo motore-pompa si attiva in modo automatico, indipendentemente da linee elettriche e gruppi di continuità. Infine, non è previsto l’uso di batterie e altre sostanze impiegate come fonti di energia non rinnovabili.

orlando-logo-solare

Clicca e scarica la brochure

orlando_solare

Sistemi per comando elettropompa